News & Media

Avete mai pensato al Procurement Officer come un venditore?

Intervista a Luca Liguori Procurement Specialist Direzione Strategy di Sisal

28 Gennaio 2019 News Industrial

"Il CPO ha il compito di trasferire a tutti gli stakeholders l’importanza di coinvolgere il Procurement ad usare gli strumenti più idonei e affidarsi alla competenza della funzione acquisti per prendere al meglio le decisioni di business.Quali strategie facilitano questo processo?

Avete mai pensato al Procurement Officer come un venditore? Sì, proprio come un venditore. Perché in fondo il Procurement deve proporre con successo, e quindi vendere, il proprio “servizio” all’interno dell’azienda.

E come riuscire a vendere con successo un servizio? Creando un bisogno nel consumatore. Perché creando un bisogno, sarà il consumatore a cercare il venditore e non viceversa.

Quindi, obblighi procedurali a parte, un Procurement Officer deve creare nelle BU la necessità di un proprio convolgimento. Come? Arricchendo il proprio “servizio” di competenze uniche, di approcci vincenti e di valore che altrimenti non verrebbe creato. E’ importante quindi prima di tutto che un Procurement Officer abbia la consapevolezza e l’autocoscienza di quali sono i propri punti di forza e le proprie skill distintive.

Individuarle e venderle al cliente interno creando in lui un bisogno. In alternativa, si dovrà accettare il fatto di essere coinvolti solamente per obblighi procedurali e che il Procurement venga spesso visto come una funzione che burocratizza e rallenta il business."

Luca Liguori Procurement Specialist Direzione Strategy di Sisal modererà il tavolo interattivo Negoziazione & Commitment Interno a Procurement Forum Milano - 27 febbraio 2019