La prevenzione di corpi estranei nel settore beverage

elena_scandolara_norda

L’opinione di Elena Scandolara, Quality Assurance Manager di NORDA

“Il rischio zero non esiste, ma il nostro impegno, il nostro obiettivo è tendere a zero.

Tecnologia, progettazione, innovazione: queste 3 regole devono comprendere sempre la parola prevenzione.

Preventive Control è il nuovo dictat anche da parte del FDA che ne chiede lo studio, lo sviluppo e l’applicazione nei piani HACCP con particolare riferimento al nuovo modello HARCP.

L’HARCP (Hazard Analysis and Risk-Based Preventive Control) può diventare un ottimo strumento di supporto per la determinazione delle attività preventive nei confronti del rischio di corpi estranei nel prodotto finito.”

L’intervento nel PANEL DISCUSSION: Esperienze BEVERAGE a confronto prevede alcuni esempi pratici di interventi preventivi nel settore dell’imbottigliamento delle acque minerali.

Prossimi eventi e corsi


Programmare e controllare costi e qualità dei servizi esternalizzati

Un percorso formativo tra normative, metodologie applicative e principi contabili 07 Nov - 08 Nov 2017, Milano

Management delle Sale Operatorie

La riduzione del rischio clinico e l’efficiente programmazione degli interventi 10 Ott - 11 Ott 2017, Roma