Antiriciclaggio

Programma

Perché occorre occuparsi di riciclaggio

  • Reati presupposto, reato di riciclaggio e di autoriciclaggio
  • Rischio di riciclaggio, rischio reputazionale e sanzionatorio: esempi
  • Rischio sanzionatorio: revisioni alla luce dalla IV Direttiva UE

Come assicurare un presidio efficace

  • Valutazione integrata del cliente  e visione trasversale dei rischi
  • Correlazione tra fasi del riciclaggio e misure di prevenzione
  • Autovalutazione del rischio: fonti, adeguatezza presidi, piano di azione
  • Ruolo degli organi sociali e delle funzioni di controllo
  • Formazione e sensibilizzazione del personale

L’adeguata verifica del cliente e monitoraggio del rapporto continuativo

  • Conoscenza del cliente ed adeguata verifica iniziale
  • Profilazione del rischio (questionari) e fonti di riscontro
  • Monitoraggio del rapporto ed adeguata verifica rafforzata
  • Limitazioni all’uso del contante e dei titoli al portatore
  • Le novità della IV Direttiva UE

Individuazione e segnalazione delle operazioni sospette

  • Rilevazione ed analisi delle anomalie
  • Individuazione e valutazione dei ragionevoli motivi di sospetto
  • Segnalazione delle operazioni sospette e obblighi di riservatezza
  • Flussi di ritorno UIF – Rafforzata tutela del segnalante e del segnalato

Case Study 

Il docente durante l’esposizione dei contenuti si avvarrà della presentazione di case study bancari utili all’approfondimento normativo

  • Autovalutazione dei rischi e susseguente relazione alla Banca d’Italia
  • Adeguata verifica e monitoraggio di un rapporto continuativo
  • Segnalazione all’UIF di una operazione sospetta
  • Relazione annuale e piano delle attività al CdA