Customer Satisfaction & Quality Assurance

Perché partecipare

Perché è fondamentale saper gestire le comunicazioni sui social network?

Quanto incide la disinformazione sul comportamento dei consumatori e sul relativo crollo dei consumi?

Nel 2016 sono state 2925 le segnalazioni del Ministero della Salute.

819 sono state notifiche di allerta, 415 delle segnalazioni riguardano prodotti da pesca, frutta secca, vegetali e alimentazione animale.

L’Italia risulta il 5° paese UE per numero di notifiche ricevute. *

I costi dell’allerta alimentare si stimano che ammontino a 100.000 euro al giorno per le imprese alimentari che si trovano a gestire segnalazioni che ledono la sicurezza del consumatore.*

Ma quanto valgono questi costi?

Predisporre procedure di richiamo dal mercato dei prodotti a rischio e automatizzare i processi di gestione delle comunicazioni aiuta a contenere i danni economici?

Per notificare in tempo reale i rischi diretti o indiretti per la salute pubblica connessi al consumo di alimenti, dal 1 gennaio 2017, il sistema di pubblicazione dei richiami degli alimenti non conformi da parte degli O.S.A. (Operatori del Settore Alimentare) è diventato operativo. *

Una corretta gestione dell’omnicanalità aiuta a contenere le perdite economiche e i danni reputazionali?

Il contact center deve sviluppare nuove modalità di relazione ed assistenza durante situazioni critiche, riuscendo a salvaguardare anche il team di lavoro.

*Fonte: Relazione annuale 2016 Rasff

Il corso fornisce gli strumenti essenziali per affrontare rapidamente le segnalazioni contro la sicurezza alimentare e tutelare la brand reputation attraverso una corretta gestione delle piattaforme social