Strategie, competenze e tecnologie per l’Industria 4.0

Overview

Un corso di 2 giorni e 7 Moduli per

  • definire obiettivi, vision e mission dell’Industria 4.0
  • conoscere i fattori abilitanti e gli elementi di rischio alla base dei nuovi modelli operativi
  • prepararsi alla scelta delle tecnologie più adatte alla propria realtà
  • individuare gli elementi necessari a stimare l’investimento e calcolare i ritorni

A Chi é Rivolto

  • Direttore Operations e Produzione
  • Direttore di Stabilimento
  • Direttore Manutenzione e Automazione
  • Direttore Tecnico
  • Direttore IT
  • Direttore Supply Chain

Perchè Partecipare

Industria 4.0: Cos’è veramente? Cosa vuole dire gestire una smart factory? Quali competenze sono necessarie? E le tecnologie che posto occupano? Come sceglierle?

Le domande che ruotano intorno al concetto Industria 4.0 sono tante.

Al termine delle due giornate i partecipanti avranno elementi utili per capire i diversi modelli strategici dell’Industria 4.0 e quale può essere applicato alla propria realtà, nonchè conoscere i benefici e i rischi delle diverse tecnologie, dai robot collaborativi, ai werable, IoT, stampa 3D.

Verranno dunque affrontati anche aspetti più tecnici per capire come mettere in comunicazione tra di loro le macchine, acquisire i dati e integrare le informazioni e l’intelligenza dell’IoT nel sistema Informativo Aziendale afffrondo le sfide della sicurezza.

Il corso, di 2 giorni, è organizzato in 7 moduli tenuti da 3 docenti la cui diversa esperienza e competenza professionale permetterà ai partecipanti di aver un’approccio strategico al tema ma anche e soprattutto pratico e concreto.

Programma

PROGRAMMA

1 GIORNO

9.15 – 10.45

MODULO 1 – CONOSCERE GLI STANDARD  E I PARADIGMI DELL’INDUSTRIA 4.0: QUAL E’ OBIETTIVO AZIENDALE?

  • Quali sono gli standard europei
  • Come convertire un’azienda per innovarla verso i nuovi paradigmi produttivi:
  • individuare la Vision e la Mission
  • definire la strategia e obiettivo
  • indentificare le risorme umane che servono
  • Quali sono gli step per diventare una Smart Factory e come gestirla
  • Come direzione, produzione, logistica e manuntezione possono collaborare per la scelta verso l’industria 4.0

Andrea Aparo Von Flue
CEO
ProTer

10.45 – 11.15 Coffee Break

11.15 – 15.30

MODULO 2 – FATTORI ABILITANTI ED ELEMENTI DI RISCHIO ALLA BASE DEI NUOVI MODELLI OPERATIVI

  • Il ruolo dei Big Data nei nuovi nei processi della nuova Industry 4.0
  • L’IoT e la sua valenza oltre lo shop floor
  • La trasformazione del perimetro del Real Time
  • Gli algoritmi intelligenti per la presa di decisioni
  • Tecniche e tecnologie della progettazione e loro implicazioni per il processo produttivo
  • Fattori di rischio emergenti ed impatti gestionali

 Renzo Passera
Managing Partner
PS4CM – Professional Services for Change Management

15.30 – 17.00

MODULO 3 – SCEGLIERE LE TECNOLOGIE: QUALI I CRITERI DI SCELTA, COME STIMARE L’INVESTIMENTO, IL ROI E QUALI I BENEFICI

  • Conoscere le applicazioni avanzate per la produzione
  • Robotica avanzata e Robot collaborativi:
  • Come interconneterli e in che modo permettono flessibilità e performance
  • dove vengono utilizzate
  • quali sono i limiti e i vantaggi
  • come integrarli correttamente nei processi produttivi
  • La stampa 3D: quali sono i benefici nel processo di produzione

Gianpiero Negri
R&D Lead Mechatronic Systems and Functional Safety Engineer
CNH INDUSTRIAL

 

2 GIORNO

9.15- 10.45

MODULO 3 – SCEGLIERE LE TECNOLOGIE: QUALI I CRITERI DI SCELTA, COME STIMARE L’INVESTIMENTO, IL ROI E QUALI I BENEFICI

  • La realtà aumentata: come applicare queste tecnologie, con quali obiettivi e a quali costi
  • Wearable Tecnologies: come integrae i wearable con i software i sensori e l’elttronica esistente

Esercitazione

Creare un piano di investimento per la scelta di una nuova linea di produzione basata su tecnologie avanzate

Gianpiero Negri
R&D Lead Mechatronic Systems and Functional Safety Engineer
CNH INDUSTRIAL

10.45 – 11.15 Coffee Break

11.15 – 13.15

MODULO 4 – COME INTRODURRE E INTEGRARE LE TECNOLOGIE SUGLI IMPIANTI PRODUTTIVI PER MIGLIORARE L’EFFICIENZA DELL’IMPIANTO E DELL’INTERA LINEA DI PRODUZIONE

  • Machine – to – machine: come far comunicare le macchine tra di loro e come integrare le tecnologie per rendere efficiente l’impianto, le linee di produzione e l’intera supply chain
  • Quali sono gli strumenti per conoscere real time lo stato di avanzamento della produzione
  • Con quali metodi è possibile intervenire sul processo produttivo automatizzato
  • Come creare linee produttive veloci e flessibili, per consentire all’azienda di essere allineata rispetto alla velocità richiesta dai consumatori e alla maggiore qualità e personalizzazione del prodotto
  • Come organizzare un sistema di produzione flessibile, che modifichi autonomamente gli schemi di produzione a seconda degli input ricevuti

Esempi

Gianpiero Negri
R&D Lead Mechatronic Systems and Functional Safety Engineer
CNH INDUSTRIAL

14.30 – 16.30

MODULO 5- PRODUZIONE E MANUTENZIONE e SUPPLY CHAIN: COME INTEGRARE LE DIVERSE FUNZIONI PER REALIZZARE UNA SMART FACTORY

  • La fabbrica ed il prodotto: due viste gestionali in cambiamento
  • Conoscere le implicazioni dell’evoluzioni degli assunti di Qualità e Sicurezza
  • Conoscere gli impatti ed opportunità degli approcci predittivi / opportunistici sulle metodiche di manutenzione
  • Sfide ed opportunità delle nuove tecnologie per le tecniche di pianificazione della produzione

Renzo Passera
Managing Partner
PS4CM – Professional Services for Change Management

16.30 – 17.30

MODULO 6 – LE COMPETENZE NECESSARIE OGGI

  • Come cambiano le competenze e le mansioni nel ciclo produttivo?
  • L’informatica tecnica e gestionale hanno ancora percorsi paralleli? Quale ruolo ha il CIO?
  • I perimetri di operatività e responsabilità del Responsabile di Produzione
  • Oltre i perimetri della fabbrica
  • Quali competenze e mansioni sono necessarie oggi al Direttore di produzione?
  • Come cambia il suo ruolo?
  • Quali comptetenze è necessario che acquisisca?

Renzo Passera
Managing Partner
PS4CM – Professional Services for Change

Docenti

Gianpiero Negri Gianpiero Negri, R&D Lead Mechatronic Systems and Functional Safety Engineer, CNH INDUSTRIAL

Ha conseguito la laurea con lode in Ingegneria Elettronica presso l’Università di Salerno e un Master in Ricerca Industriale, Meccatronica e Automazione dal CNR-ITIA. Dopo un’esperienza di docenza presso l’Università di Salerno, nel  2004 entra a far parte del CNR come ricercatore nel campo della meccatronica e nel 2007 è responsabile tecnico e responsabile scientifico di numerosi programmi di ricerca e sviluppo nel campo della meccatronica avanzata, robotica e automazione industriale. Nel 2012 entra a far parte di CNH industrial, in qualità di Responsabile per la Ricerca e sviluppo dei sistemi elettronici di macchine di nuova generazione. Dal 2015 è responsabile dello sviluppo delle funzioni di sicurezza per il comparto construction equipment di CNH Industrial. I suoi attuali interessi di ricerca includono la meccatronica, la sicurezza funzionale, l’ingegneria dei sistemi, la robotica, i sistemi di controllo elettronico di macchine avanzate, la divulgazione scientifica e l’intelligenza artificiale

Renzo Passera Renzo Passera, Executive Partner, RCF-Consulting

Laureato in Ingegneria Nucleare al Politecnico di Milano, è tra i maggiori esperti di organizzazione aziendale e ICT con oltre di 3 anni di esperienza, maturati prima come CIO del Gruppo Italcementi e, successivamente, come Head of Change Management and IT di Zurich Italia. È stato membro di prestigiosi organismi di indirizzo internazionali, ha collaborato con la Scuola di Management del Politecnico di Milano ed è membro degli organismi di vigilanza di primari gruppi italiani. Autore di studi e ricerche sui temi del Rischio, delle Qualità, processi di Test e del governo della trasformazione organizzativa. Maker appassionato si occupa sin dai primordi di IoT ed in particolare delle loro implicazioni sui processi e prodotti per il settore assicurativo ed in generale dei servizi. Socio fondatore di RCF-Consulting, è responsabile delle practices di Change e Risk Management.

Andrea Aparo Von Flue Andrea Aparo Von Flue, CEO, ProTer

Laurea in Fisica, 40 anni di esperienza, ha lavorato in importanti realtà dalla Fiat a Finmeccanica, ad Ansaldo Energia con ruoli di crescente responsabilità nel campo sia  dell’intelligence  tecnologica, sia come Scientific Advisor.

Ha poi svolto attività di consulenza e di docenza, insegnando management strategico, presso il Politecnico di Milano e la “Sapienza”, Università di Roma.

Dove

Milano

Quando & Dove

Iscriviti
27 Giu - 28 Giu 2017 Milano € 1499 Early Bird non più disponibile

Quando & Dove

27 Giu - 28 Giu Milano