CSR e Bilancio di Sostenibilità

Overview

NON FINANCIAL REPORTING

E’ entrato in vigore dal 1° gennaio 2017 il Dlgs 254/2016: Cosa prevede la nuova normativa e come rendicontare i valori intangibili e quelli sociali e ambientali?

Come la CSR diventa 1 asset fondamentale:

  • Qual è la valenza strategica della sostenibilità?
  • Quali sono i modelli di rendicontazione e come applicarli?
  • Come costruire il Cruscotto della Responsabilità Sociale per l’analisi dei risultati?
  • Come misurare i ritorni?
  • Come preparare il Bilancio di Sostenibilità, quali i contenuti, gli aspetti operativi e strategici?
  • Perchè il Dlgs 254/2016 è un’opportunità per tutte le aziende?
3 Esercitazioni:

  • Definizione del proprio posizionamento strategico
  • Costruire la mappa degli stakeholder
  • Analisi comparata di Bilanci

 

 

A Chi é Rivolto

  • Amministatore Delegato e Direttore Generale
  • Bilancio Sociale e Responsabilità Sociale
  • Comunicazione e Relazioni Esterne
  • Responsabile RU
  • QHSE

Perchè Partecipare

PERCHÉ QUESTO CORSO OGGI

 Il Dlgs 254/2016 è entrato in vigore dal 1° gennaio 2017

Il corso, illustrerà i risvolti pratici della normativa, gli step, i modelli di rendicontazione e di misurazione della CSR.

Inoltre, obiettivo di queste 2 giornate, è quello di illustrare, con un approccio teorico-pratico, il processo di redazione del Bilancio di Sostenibilità.

Al termine delle due giornate avrà capito la valenza strategica della CSR e come introdurla nella propria azienda.

Il corso si rivolge alle aziende che dovranno obbligatoriamente redigere il Bilancio Sociale ma anche a tutte le aziende che vogliono inserire la CRS come Asset strategico e usare il Bilancio Sociale come strumento di rendicontazione ai propri stakeholder

Infine i partecipanti potranno confrontarsi con 4 aziende che hanno introdotto la CSR e che da anni redigono il Bilancio Sociale per capire come hanno sviluppato la strategia e comprendere i risultati ottenuti.

Programma

1° GIORNO

CORPORATE SOCIAL RESPONSIBILITY: PERCHE’ OGGI?

 Dlgs 254/2016 – Il NON FINANCIAL REPORTING: Cosa prevede la nuova normativa e come rendicontare i valori intangibili e quelli sociali e ambientali

La Corporate Social Responsibily (CSR):

  • Linee evolutive della CSR in Italia e all’estero
  • Quali sono i fattori chiave del processo di gestione responsabile per lo sviluppo sostenibile
  • Vantaggi competitive
  • La valenza strategica della Corporate Social Responsibility
  • La CSR- opportunità e rischi: un’analisi fattuale
  • Come gestire la CSR: il Processo di Gestione Responsabile per lo sviluppo sostenibile
  • Gli strumenti per una efficace “gestione responsabile”:
  • L’integrity Thermometer
  • Carta Etica, Codice di Comportamento e Codice Etico
  • Strumenti mono-stakeholder (certificazioni ISO9001, ISO14001, SA8000, Supply-Chain Integrità Management,…)
  • Formazione e Comunicazione
  • Quali sono le Strategie per la CSR e i Key Performance Indicator
  • Strategie difensive di adattamento
  • Strategie di ottimizzazione statica
  • Strategie di leadership
  • Quali sono e come identificare i KPI più significativi per la CSR
  • Come costruire il CRUSCOTTO della Responsabilità Sociale per l’analisi dei risultati

Esercitazione: definizione del proprio posizionamento strategico

Modelli di RENDICONTAZIONE: Linee guida tra comparazione e specificità

  • Conoscere le Linee Guida Internazionali
  • Il progetto GRI – Global Reporting Iniziative
  • AA1000 – L’AccountAbility 1000
  • SA8000
  • LBG
  • Sigma Project
  • Conoscere le Linee Guida Nazionali
  • GBS
  • ABI – IBS

TESTIMONIANZA: IL PERCORSO DELLA SOSTENIBILITA’ IN CAMPARI: DALLE LINEE GUIDA, ALL’IDENTIFICAZIONE DEI PROCESSI FINO ALLA RENDICONTAZIONE

Aldo Davoli
Public Affairs & CRS Director
Vittoria Lana
CSR Junior Specialist
GRUPPO CAMPARI

Da sostenibilità a impatto: I nuovi Modelli di MISURAZIONE

    • La gestione dei rapporti con gli Stakeholder:
  • Come mappare i propri portatori di interessi
  • Come definire i rapporti con i portatori d’interesse
  • Come classificare i propri Stakeholders
  • Strategie per coinvolgere gli stakeholder nella CSR

Esercitazione: costruire la mappa degli stakeholder

TESTIMONIANZA: LA MAPPA DEGLI STAKEHOLDER di CA TECHNOLOGIES

  • Come è stata costruita la mappa degli stakholder
  • Come l’azienda porta avanti la sostenibilità verso clienti, fornitori, dipendenti e comunità: quali i progetti e i risultati ottenuti

Mariateresa Faregna
Communications Director
CA Technologies

2° GIORNO

TESTIMONIANZA “THE SUSTAINABILITY JOURNEY IN GENERALI”

Lucia Silva
Group Head CSR
GENERALI

IL BILANCIO DI SOSTENIBILITA’: CONTENUTI, ASPETTI OPERATIVI E IL PROCESSO DI PREPARAZIONE

Contenuti e processo per la redazione del Bilancio di Sostenibilità:

  • L’identità aziendale
  • La Governance
  • Il ruolo della Corporate Governance e del Controllo Interno
  • Performance Economica: rendiconto
  • Come calcolare e individuare la distribuzione del valore aggiunto
  • Liberalità esterne
  • Performance Sociale: la relazione di scambio sociale
  • La mappa degli stakeholder
  • Come gestire e quali variabili considerare per le varie categorie di stakeholder: risorse umane, soci, clienti, fornitori, finanziatori, stato e autonomia locali, collettività e media
  • Performance di capitale intellettuale
  • Performance Ambientale
  • Sistema di rilevazione: la relazione sociale per attuare uno scambio con gli stakeholder
  • Proposta di miglioramento
  • L’attestazione e la certificazione

Esercitazione pratica di analisi comparativa di due Bilanci di Sostenibilità

Come rendicontano l’impatto gi enti Locali e le Aziende No Profit: il Bilancio di Mandato e il Bilancio di Missione

TESTIMONIANZA: IL BILANCIO SOCIALE E I PROCESSI AZIENDALI  L’esperienza di AUTOGRILL

Nicola Caramaschi
QHSE
AUTOGRILL

Docenza del corso a cura di

Antonella Tagliabue
Managing Director e Senior Advisor
Un-Guru

 

Docenti

Antonella Tagliabue Antonella Tagliabue, Managing Director & Senior Advisor, UN – GURU

Managing Director e Senior Advisor di Un-Guru, società di consulenza strategica di direzione. Coordina il team di Un-Guru per i progetti di responsabilità sociale e ambientale di impresa, non profit e di sviluppo sostenibile, ed è responsabile dell’area marketing e comunicazione. Laurea in Scienze Politiche da 20 anni opera nel campo della consulenza per aziende (nazionali e multinazionali) ed enti (pubblici e non profit). Giornalista, collabora con numerose testate sui temi del non profit e della sostenibilità. Coordinatore e docente sui temi della sostenibilità per l’Università del volontariato, CTS, NABA, oltre che per numerose Università ed enti quali Camere di Commercio e Regioni, e imprese nazionali e multinazionali.

Aldo Davoli Aldo Davoli, Direttore Public Affairs, GRUPPO CAMPARI

Laureato in Giurisprudenza presso l’Università Statale di Milano. Nel 1989 ha iniziato a lavorare per il Gruppo Campari e dal 1997 è a capo della Direzione Public Affairs – Global. Dal 2014 ha ulteriormente ampliato le sue funzioni, assumendo altresì la responsabilità della funzione di Corporate Social Responsibility per l’intero gruppo Gruppo Campari. Il ruolo che oggi riveste all’interno del Gruppo Campari gli consente di interfacciarsi con il Top Management e di essere considerato un punto di riferimento per le diverse funzioni aziendali del Gruppo.

Vittoria Lana Vittoria Lana, CSR Junior Specialist, Davide Campari-Milano

Ha conseguito nel 2014 la Laurea Triennale in Management presso l’Università Luiss Guido Carli di Roma con una tesi sull’economia responsabile e la CSR. Successivamente ha conseguito cum laude la laurea specialistica in International Management con una tesi sui modelli etici di business nei paesi in via di sviluppo. Nel corso degli studi ha svolto periodi formativi all’estero, in particolare in Francia e in Brasile, dove ha potuto ulteriormente approfondire le tematiche di sostenibilità applicate al mondo del business. Dopo un stage presso la Direzione Sostenibilità del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane, dal 2015 è entrata a far parte del Gruppo Campari come CSR Junior Specialist.

Mariateresa Faregna Mariateresa Faregna, Communications Director, CA Technologies

Più di 20 anni di esperienza nel Marketing e Pubbliche Relazioni in aziende internazionali del settore informatico. Attualmente è Responsabile della Comunicazione Corporate di CA Technologies in Italia e della Comunicazione Interna per Francia Italia, Iberia e Isreale.

In CA Technologies si dedica inoltre a coordinare i dipendenti in iniziative e progetti di volontariato

Nicola Caramaschi Nicola Caramaschi, QHSE, AUTOGRILL

Ha maturato esperienze nazionali ed internazionali in multinazionali del settore food e ristorazione nelle aree Qualità e  Ricerca e Sviluppo, Sistemi di Gestione Qualità, Certificazioni, Salute e Sicurezza sul lavoro, Ambiente, Audit e sistemi di verifica Qualità erogata. Oggi, in Autogrill partecipa attivamente alla Redazione del Bilancio Sociale dell’azienda e collabora alla diffusione della cultura della Sostenibilità

Lucia Silva Lucia Silva, Group Head CSR , GENERALI

Lucia Silva è Group Head of Social Responsibility del Gruppo Generali da settembre 2015. In questo ruolo si occupa della definizione e implementazione della strategia di sostenibilità di gruppo.

Prima di entrare in Generali si è occupata di sviluppare i temi di sostenibilità nel network KPMG, ricoprendo il ruolo di Head of CSR per l’area EMEA (Europe, Middle East e Africa), che copriva circa 100 Paesi, e per l’Italia. Precedentemente Lucia è stata consulente nell’ambito dei Sustainability Services di KPMG, dove ha supportato aziende, eterogenee per settore e dimensione, nell’attività di definizione della strategia di sostenibilità.

Dove

Milano

Quando & Dove

Iscriviti
20 Giu - 21 Giu 2017 Milano € 1499 Early Bird non più disponibile

Quando & Dove

20 Giu - 21 Giu Milano